• stray dogs international project

PAKISTAN chiama STRAY DOGS: 25.000 cani randagi saranno avvelenati e uccisi nei prossimi 60 giorni.



Siamo stati contattati da un'associazione di protezione animali del Pakistan, la SASCAP-CREATURE COMFORT- per aiutarli a diffondere quello che sta succedendo in Pakistan dall'inizio di marzo: un' uccisione di massa dei cani randagi voluta dal governo. 

Sonia Saher, della SASCAP, ci spiega com'è la situazione attuale: 
"Il governo del Pakistan non ha leggi sulla protezione degli animali, nessuna legge sui reati penali contro chi abusa di animali e una politica aperta di uccisione di cani randagi su base annuale. 

Migliaia di cani vengono uccisi nelle strade di quasi tutte le città del Pakistan, poiché il governo del Pakistan uccide più di 50.000 cani ogni anno. Questi animali vengono uccisi o avvelenati dallo stesso governo che dovrebbe proteggerli.

Anche il grande pubblico apprezza l'uccisione di migliaia di cani ogni anno, e molti cittadini prendono parte alle uccisioni, appendendo i cani per le strade.

Si prevede che 25.000 cani randagi saranno avvelenati e uccisi nei prossimi 60 giorni in tutto il Pakistan.

Karachi e Lahore hanno il più alto tasso di uccisioni di cani ogni anno con oltre 20.000 cani uccisi solo in queste due città. Per le città più piccole il tasso medio di uccisioni di cani all'anno è compreso tra 3.000 e 6.000 cani."

Le uccisioni sono iniziate dopo che ci sono stati più casi di morsicatura dei cani a delle persone con la possibilità di diffusione delle rabbia.

Una situazione sicuramente da tenere sotto controllo ma che non giustifica un abbattimento di massa dei cani presenti sul territorio.

Il governo pakistano dovrebbe pensare ad azioni mirate di salvaguardia e prevenzione di questo tipo di malattie e di gestione dei cani randagi sul territorio invece che agire in emergenza e con metodi che non porteranno a una soluzione a lungo termine di queste problematiche, anzi probabilmente le accentueranno.

chiediamo a tutti di condividere quello che sta succedendo in Pakistan e di firmare la petizione online a questo link:

https://www.change.org/p/cbc-dmc-kmc-some-local-citizens-stop-street-dogs-killing-in-pakistan-f27d2cf8-4fa3-401f-9472-b5fa2fbf4120?use_react=false




"Abbiamo bisogno che il Primo Ministro e il Ministro del procuratore generale intervengano e forniscano GIUSTIZIA ai cani di strada che sono stati brutalmente massacri dai dipartimenti governativi e aiutino gli animalisti a trasferirsi e vaccinare gli animali di strada.

Il Pakistan è membro dell'Organizzazione mondiale per la salute animale, OIE.
Gli Stati membri devono garantire cinque libertà fondamentali per gli animali.

Abbiamo cercato di migliorare le cose per i nostri animali locali pakistani da quando il nostro governo è salito al potere, ma purtroppo non è stato ottenuto molto anche dopo aver raggiunto i livelli più alti."

670 visualizzazioni0 commenti